La nostra intervista su Chiccherie.net

MODA

Vorrei ringraziare Daniela di Chiccherie.net per quest’intervista. 
La riporto sotto, l’originale su Chiccherie.net è qui

Ciao Cristina, anche tu come tante altre mamme hai deciso di aprire un blog per condividere l’esperienza di avere un figlio. Nel tuo caso, il tema centrale è la moda per i piccoli. Come è nata l’idea di aprire un blog?
Da una passione per i vestiti, per i bei tessuti che ho preso da mia madre. Poi quando in me è iniziato a nascere il desiderio di diventare mamma e poi lo sono diventata ho cominciato ad appassionarmi ai vestitini per i più piccoli.
Inoltre il progetto del blog nasce da una recente voglia di cambiare la mia vita professionale. Vorrei aprire un negozio di abbigliamento per bambini tutto mio, dove posso scegliere i marchi di mia fiducia, giocare a creare outfit e maneggiare stoffe…i tempi però non sono ancora maturi per questo progetto e allora ho pensato: perché non dedicarmi a un blog di moda per bambini?!
Quali sono gli ultimi trend sulla moda per bimbi?
Come colori quest’anno va tanto il grigio. Io lo trovo un colore molto fine e versatile che permette di essere avvicinato a tanti colori più vivaci ed ottenere un effetto raffinato. Poi vanno molto le fantasie scozzesi, l’animalier, lo stile bon ton.
Vanno molto anche le ecopellicce. Ne ho viste di tutti i tipi per le piccoline. Dai gilet, alle giacchine, ai cappucci arricchiti da pellicciotti ma sempre ecologici.
Lo street style, con jeans più o meno vissuti, felpe con le stampe e i piumini.
Qual è l’ultimo acquisto di cui vai più fiera?
In inverno mi piace tanto la lana per i bambini. Certo ci sono altri tessuti comodi ma la lana ha qualcosa di romantico ed è calda. Da poco ho comprato un vestitino di lana blu che mi piace molto.
Quasi ogni giorno pubblichi l’outfit scelto per tua figlia Sofia. Qual è il suo preferito?
Sofia è ancora piccolina perciò preferisce stare comoda. Cerco di abbinare lo stile a tessuti morbidi che le consentano di muoversi in libertà. Ultimamente vedo che resta incantata dalle stampe di animaletti e pupazzetti per cui dovrò tenerne conto nei prossimi acquisti!
Moltissime madri spendono tanto per vestire bene i propri bimbi, acquistando capi griffati. Tu rinunceresti più volentieri alla firma o alla qualità?
Io credo che spesso i capi che hanno un certo marchio e quindi un prezzo alto o medio alto siano quasi sempre capi di qualità, che garantiscono una qualità nei tessuti, nella vestibilità e nella ricercatezza dei particolari che in un capo d’abbigliamento fanno la differenza.
Ci sono comunque marchi che hanno un’ottima qualità ma prezzi accessibili. Io da quando li ho scoperti non li mollo più e tendo a sceglierli sempre.
Quali sono i tuoi segreti per risparmiare?
Internet. Poi ovviamente aspetto i saldi. Inoltre uso gli abitini che mi prestano. Sofia ha cuginette e amichette poco più grandi di lei che le passano i vestiti. Le loro mamme hanno gusti simili ai miei e inoltre quando compri capi di qualità restano belli nel tempo.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestBuffer this pageShare on TumblrEmail this to someone
Tag: press

Inserisci una risposta